RAGGI VIVAI
Via Cerchia di S. Egidio, 3000
47521 Cesena (FC)
Tel. +39 0547 382171
Fax +39 0547 631874
e-mail: info@raggivivai.it

SCORZONE
T. aestivum Vittad.


Il Tartufo Estivo o Scorzone si sviluppa su una grande quantità di terreni di differenti origini geologiche, poiché l'areale di crescita di questo tubero è molto vasto (dall'Italia alla Spagna, fino agli Stati baltici e alla Russia; a sud è segnalato in alcuni Stati nordafricani e in Turchia).

I terreni su cui vegeta hanno notevole variabilità; sono comunque sempre caratterizzati da un Ph alcalino o sub alcalino e da un buon contenuto in calcare, di tessitura preferibilmente equilibrata e di struttura soffice arieggiato. Vegeta, a differenza del Tuber melanosporum Vittad., anche in terreni con contenuti più alti di argilla pesanti e tenaci, ricchi anche di humus; teme i ristagni idrici. Dal punto di vista chimico, i terreni sono normalmente ben dotati di potassio, molto poveri di fosforo, sufficientemente dotati di calcio.

Il Tuber aestivum rimpiazza il Tuber melanosporum a quote superiori a 800-1.000 metri s.l.m.; tollera meglio la siccità estiva. La raccolta dei tartufi di migliore qualità è compresa nel periodo agosto-settembre. I tartufi raccolti nei mesi di maggio-giugno hanno qualità organolettiche inferiori.

• PIANTE SIMBIONTI: ad altitudini elevate è in simbiosi con roverella, rovere, faggio, carpino, nocciolo. Ad altitudini più basse è in simbiosi con farnia, roverella, leccio, carpino nero, pino, nocciolo. Le piante non simbionti, che però si ritrovano spesso nelle tartufaie sono: frassino maggiore, orniello, acero campestre, prugnolo, biancospino, sanguinello, sorbo domestico, ginepro.
• DIFFUSIONE: viene prodotto e raccolto in diversi paesi Europei anche se le aree più vocate si trovano in Italia, Francia e Spagna.
• AREALE DI COLTIVAZIONE: sono diffuse le aree vocate per la sua coltivazione. È, sicuramente, uno dei tartufi più facili per la coltivazione artificiale.
• VALORE COMMERCIALE: pur avendo una quotazione di mercato medio-bassa, la produttività delle tartufaie consente di raggiungere soddisfacenti risultati economici. Utilizzato abbondantemente dall'industria di trasformazione. Richiesto dal mercato fresco, essendo l'unico tartufo a maturazione estiva.
• EPOCA DI RACCOLTA: giugno-settembre.



Specie disponibili

Raggi Vivai - Tartuficoltura - Nero pregiato Raggi Vivai - Tartuficoltura - scorzone Raggi Vivai - Tartuficoltura - Bianco pregiato
Raggi Vivai - Tartuficoltura - bianchetto Raggi Vivai - Tartuficoltura - uncinato Raggi Vivai - Tartuficoltura - brumale
Raggi Vivai - Tartuficoltura - mesenterico Raggi Vivai - Tartuficoltura - nero liscio
Raggi Vivai - Orto Giardino Raggi Vivai - Certifica Raggi Vivai - New Fruits Raggi Vivai - Mondo Tartufo Raggi Vivai - Frigo Cesena

Chiedi informazioni alla Raggi Vivai